Aperta nel 1962 a ridosso del centro storico di Pietrasanta, l’attività del laboratorio Cervietti Franco & C. snc è iniziata da Danilo Cervietti, padre di Franco (attuale titolare), Moreno (socio di Franco) e Sergio (scultore in proprio). Il laboratorio ora in Via dello Statuario, sempre in Pietrasanta, attrezzato per la lavorazione tradizionale della scultura, possiede una delle più ricche gipsoteche italiane con modelli secolari fra i quali molti calchi originali di Michelangelo, Canova e Bernini. Inoltre, ha un'ampia ritrattistica di poeti, musicisti, personaggi storici, alcuni ritratti degli ultimi Papi e di numerosi statisti. Il laboratorio impiega oggi, oltre ai soci, una decina di dipendenti suddivisi nelle mansioni di smodellatore, ornatista, scultore, pannista e raspatore. Oltre alla riproduzione di statue classiche, di arte classica e di arte sacra, collabora con molti scultori di arte contemporanea di cui gran parte sono di livello internazionale.

Danilo Cervietti iniziò il proprio apprendistato giovanissimo. Per circa quarant’anni lavorò nei più prestigiosi atelier del marmo, acquisendo una padronanza del mestiere tale che gli consentì, nel 1962, di aprire un proprio studio, venendo subito affiancato dal figlio Franco e da un gruppo di maestri artigiani con i quali aveva già collaborato in precedenza, fra i quali Francino Boggi, Francesco Benedetti, Marino Canali. In tempi più recenti sono entrati a far parte dell’azienda anche i due figli di Franco: Hayato e Hideki.

L’azienda è specializzata nella riproduzione di sculture in marmo, classiche e moderne con saltuarie incursioni nel campo dell’arte sacra e funeraria. Produce, inoltre, ritratti su committenza ed esegue interventi di restauro su marmo e pietre. Fiore all’occhiello è la gipsoteca, una delle più ricche in Italia, che vanta modelli secolari, fra cui il calco originale del David di Michelangelo, un’ampia ritrattistica di poeti, musicisti, personaggi storici, alcuni ritratti degli ultimi Papi e di numerosi statisti.

Essendo la produzione assai ricca ed eterogenea, si citano soltanto alcuni esempi significativi.
Nella ritrattistica, la copia del busto di Lorenzo Viani, opera di Arturo Martini; il ritratto di Mario Tobino per lo scultore Marcello Tommasi. Fra le opere d’arte sacra, un Cristo Redentore, alto circa 2,5 metri, collocato nella Isola di Guam. Nell’ambito della statuaria classica, cinque copie del David di Michelangelo come da originale (5,15 m), sono state realizzate anche copie della Pietà di Michelangelo e della Paolina Borghese di Antonio Canova. Per il Villaggio Olandese di Nagasaki (Giappone) sono state riprodotte a grandezza naturale nove statue di divinità mitologiche greche ed un gruppo di nove Ninfee per una fontana.

Copia di due colonne decorate, alte 6 metri ciascuna, sono state realizzate per la facciata del Duomo di Siena (in sostituzione degli originali di Giovanni Pisano). Copia del basamento del Perseo è stata collocata in Piazza della Signoria, Firenze, in sostituzione dell’originale di Benvenuto Cellini. Copia del San Matteo del Ghiberti (5,13 m altezza) è partita alla volta di Los Angeles. Per quanto riguarda la scultura moderna, sono state realizzate opere dai maggiori scultori contemporanei, tra le quali: il Monumento per il nuovo Stadio di Trieste, di Paolo Borghi (15 m altezza); l’Autoritratto e il Busto Bourgeois di Jeff Koons; la Nascita di Alenia di Igor Mitoraj; Pinocchio con il Gatto e la Volpe, da un modello di Bruno Lucchesi per un parco privato di Ginevra; la Vela di Kenneth Winsor per la Residenza Reale in Giordania; l’Ambone di Giuliano Vangi, altorilievo in pietra lungo 8 metri, destinato alla nuova Basilica di Padre Pio (San Giovanni Rotondo) su progetto dell’Architetto Renzo Piano; l’Altare (ambone) di Giuliano Vangi per il Duomo di Pisa. Numerose, inoltre, sono le collaborazioni con artisti internazionali, tra i quali: Fernando Botero, Jean-Michel Folon, Ivan Theimer, Jens-Flemming Sorensen, Niki de Saint Phalle, Emilio Ambron, Francesco Barbieri, Carmelo Cappello, Joseph Sheppard, Marina Karella, Novello Finotti, Luigi Ontani, Glenna Goodacre, Ben Vautier, Marc Quinn, Giuliano Vangi, Gina Lollobrigida, Wakita, Paolo Guiotto.


Attività: Sculture, ornato, interventi di restauro su statue in marmo e pietre

Materiali lavorati: Marmi, graniti e pietre

Indirizzo: Parco Artigiani Pietrasanta
55045 Loc. Portone – Pietrasanta (LU)

Laboratorio: Via dello Statuario, 14/16
55045 – Pietrasanta (LU)

Telefono: +39 0584.790454

Fax: +39 0584.790925

E-mail: f.cervetti@versiliaplanet.it

Sito web: www.cervietti.com

Tipologia: Artigianale

Aderente a: CosMaVe – Artigianart – Confartigianato

Galleria Fotografica