Biografia

John Pawson nasce nel 1949 a Halifax, nel nord dell’Inghilterra. Dopo aver lavorato per diversi anni nell’azienda tessile di famiglia, nel 1973 parte per il Giappone, dove si guadagna un posto come docente di lingua alla Business University di Nagoya. Dopo tre anni in questa città si trasferisce a Tokyo; il suo soggiorno nella metropoli giapponese è segnato dalla collaborazione con lo studio del noto designer Shiro Kuramata.

Dopo il suo rientro in Inghilterra, Pawson si iscrive alla prestigiosa Architectural Association dove intraprende il percorso di formazione in architettura e, nel 1981, apre a Londra il suo studio.

Fin dall’inizio il suo lavoro si concentra sulle questioni fondamentali in campo architettonico legate ai concetti di spazio, proporzione, luce e materia, temi descritti nel suo primo libro Minimum. Pubblicato nel 1996 questo testo traccia una storia dell’estetica più affine al lavoro di Pawson attraverso esempi tratti dall’arte e dall’architettura.

Un’attenzione speciale viene dedicata da Pawson al progetto di case private, realizzate in contesti diversi. Mentre un fortunato incontro con Calvin Klein, nel 1993, lo porta al progetto del primo flagship a Manhattan, negozio-icona del marchio americano. Seguono importanti progetti tra cui il condominio per Ian Schrager a New York; il Sackler Crossing a Londra; il nuovo monastero cistercense di Nostra Signora di Novy Dvur in Boemia.


La fonte delle informazioni contenute in questa scheda è il web.
Tutte le notizie sono estratte da fonti già pubbliche.
Le immagini pubblicate nella TimeLine sono state estratte dai siti:
www.johnpawson.comwww.dailytonic.comwww.blogues.lapresse.ca
www.archithings.comwww.designboom.com

Timeline