“Considero l'arte come una necessità, ricerca intima di identità verità e bellezza che per sua natura si trova nella non discorsività, come una esperienza mistica che va  oltre il tempo e prova ad essere materializzata…”
Andrea D'Aurizio

Biografia

Scultore classe 1969 che si forma come disegnatore all’Accademia di belle arti di Firenze, segue anche corsi di restauro dipinti e di mobili antichi. Frequenta vari studi artistici a Pietrasanta, tra cui lo Studio Lapis e lo Studio Giannoni Ulderigo, come anche lo Studio d’Arte Cave di Michelangelo di Carrara. In anni successivi installa il proprio studio personale proprio a Pietrasanta. Nel 2000 partecipa alla selezione per la Biennale dei Giovani Artisti Pisani, tenutasi presso Palazzo Lanfranchi a Pisa; nello stesso anno prende parte a Giubileo e Artisti Pisani, una mostra itinerante che riunisce 30 artisti – tra pittori e scultori – per celebrare la ricorrenza religiosa. Da un'idea del comitato diocesano per il Giubileo del 2000 dell’Arcidiocesi, presieduto da Monsignor Aldo Armani, nascono la mostra e le opere sul tema giubilare.

L’anno successivo viene selezionato all'interno del circuito d'arte contemporanea (G.A.I) presso la galleria del Santo (Padova)e poi partecipa alla Biennale per Giovani Artisti, organizzata negli spazi dell’Ex Stazione Leopolda di Pisa. Dello stesso anno è Quotidiana 2001, mostra dell’Archivio Giovani Artisti Italiani, a cura di Virginia Baradel, Guido Bortorelli, Stefano Schiavon, con sede presso il Museo del Santo di Padova. Nel 2007 partecipa a Mare, industria, marmo, un simposio di scultura con sede a Carrara a cura di Ezio De Angeli, a seguito del quale esegue l’opera pubblica Sotto l'Onda. Altra opera pubblica è nel 2011 la Stele della Pace, collocata all'interno del Parco della Pace di Pontasserchio, in provincia di Pisa, in occasione del 150° anniversario dell'unità d'Italia.

Nel 2012 realizza la decorazione di parte della Cattedrale di Memphis, in Tennessee, esportando così la sua arte anche oltreoceano. Tra i lavori più recenti la Stele Commemorativa per la parrocchia della Migliarina di Viareggio e la  riproduzione del Sarcofago del I/II sec. d.C. sito all’interno della Pieve di Camaiore, in esposizione permanente al museo archeologico della stessa Camaiore, entrambe del 2015. Nel suo laboratorio di scultura, inserito nel circuito di Pietrasanta e Carrara, esegue modelli di statue in creta che riproduce in marmo; il laboratorio conserva una gipsoteca con centinaia di sculture d'arte sacra. I committenti del suo lavoro sono musei, gallerie d'arte, altri artisti e collezionisti privati. Il focus è sull’arte della memoria, funeraria, e, soprattutto, sull’arte sacra. A seguito della realizzazione dell'edicola votiva, Maria aurora del mondo nuovo  è stata avviata anche una struttura operativa, Progetto Ars Ecclesiae, totalmente dedicata all'arte sacra: un'esperienza che si avvale di cultori della materia, coordinati da Fabio Angeli, che dedica gran parte della ricerca a questi temi.


Le immagini della Timeline sono state cortesemente fornite dall’artista

Timeline