"Il segreto dell’arte della Fineschi è questa limpidezza di colori e il mondo fantastico che rinasce dalle ceneri del passato"
Danila di Ciolo, pittrice

Biografia

Pittrice e scultrice, inizia la sua formazione artistica a Prato; successivamente frequenta un corso di specializzazione in grafica pubblicitaria a Los Angeles. Negli anni Ottanta e Novanta partecipa a concorsi e mostre collettive a Cervia, Piacenza, Lucca, Prato, Viareggio, Camaiore, Livorno, Miami, Napoli, Amsterdam, Tokyo, Nizza, New York, Londra e Roma. 

La sua prima personale è del 1983 presso il Navicello a Pisa a cui seguono quelle a Prato alla Galleria Metastasio 1984 e al CE.P.A.C. 1992. Sono da ricordare inoltre: Croce d'Oro, Prato 2000; Art Hotel Museo, Prato 2000; Politeama Pratese (in "Swarovski. I mille volti del cristallo", 2000); Fortezza da Basso, Firenze (in "Election Night USA", 2000); Caffè storico letterario Giubbe Rosse, Firenze 2000. Il 2001 è caratterizzato da un'intensa attività negli Stati Uniti (partecipa ad alcune importanti collettive a New York), e dalla personale "Omaggio alla figura di Santa Caterina di Alessandra patrona dei Cartai", presso il Museo della Carta di Pescia. Nel 2002 espone alcuni lavori a Prato nell'ambito dell'Indipendence Day. Nel 2008 presenta una personale a Milano. Le sue opere sono presenti in molte collezioni pubbliche e private e sono state acquisite da enti, associazioni ed istituzioni museali; suoi dipinti sono presenti in importanti collezioni private statunitensi, come quelle di Hillary Rhodam Clinton e di Menahem Golan.

Nel 1985 inizia a lavorare in Versilia presso il Laboratorio di ceramica di Micol Fineschi a Capezzano Pianore, per poi collaborare con la Fonderia Bronzarte e il Laboratorio A.M.G. a Pietrasanta. Nel 2002 presenta una personale presso il Centro Culturale L. Russo di Pietrasanta, a cui dona la scultura "Omaggio agli eroi", collocata in Piazza America a Tonfano; nel 2003 ne esegue una copia per la clinica Texas Heart Institute di Houston. Nel 2004 dona la scultura in omaggio a Giorgio Gaber al Comune di Leccio Montemagno, Lucca. Nel 2000 dona un tondo su tela, "Sant'Antonio", alla Parrocchia di Sant'Antonio a Marina di Pietrasanta. E' anche autrice dello stendardo del Palio dell'Assunta di Camaiore. Partecipa ad alcune collettive locali, fra cui si ricordano "Documento Arte 2000" 2000, Centro Internazionale di cultura e spiritualità Fra Benedetto, Sillico di Pieve Fosciana, Lucca; "Il Malbacco" 2003, Centro Culturale L. Russo, Pietrasanta.


Le immagini pubblicate nella TimeLine sono state estratte dal sito dell'Artista www.beatricefineschi.it

Timeline