“La superficie dei carri allegorici vibra della loro elaborazione tecnica spettacolare e poetica, in una creazione sempre rinnovata”
Gilbert Lebigre

Biografia

Di origine francese, Gilbert risiede in Italia dagli anni Ottanta e svolge un’intensa ed eclettica attività artistica assieme a Corinne Roger, con cui, fin dal 1978, crea ed esegue sculture, scenografie, installazioni e arredamenti, sotto il nome di “La società dell’arte”.

Tra le loro realizzazioni si ricordano soprattutto le diverse scenografie, realizzate per lo più in collaborazione con il regista Jean Louis Martinoty, tra cui: grotta-scultura (14 m.) con cascata interna 1984, Villa dello sceicco Mohamed Al-Mojil; “King Kong” e “Pin-up” 1986, Cendrillon di Nureyev, Opera, Parigi; orologio e sculture meccaniche 1986, L’Heure Espagnole di Maurice Ravel, Opera Comique, Parigi; sculture ed elementi scenografici 1992, “Alceste” di Jean Baptiste Lully, Castello di Versailles; sculture celebrative 1992, 1994, Monfalcone; 50 ritratti (h. 5 m.) 1993, “Commemorazioni per Louis Aragon”, Teatro dei Champs Elysees; 7 sculture luminose e musicali (h. 3,5 m.) 1993, “Les Friches” di Armand Gatti, Marsiglia; scultura di dragone in ferro e rame, animato, con fuochi d’artificio 1993, II scenografia del I atto 1994 e “Palazzo degli dei” 1995, “L’oro del Reno” di Richard Wagner, Staatstheater, Karlsruhe; “Train pour Cuba” 1995, teatro mobile con marionette; due mani animate (h. 5 m.) 1996, Amadigi di Haendel, Staatstheater, Karlsruhe; “Venere di Milo” (h. 8 m.), “Argia” di P. A. Cesti 1996, Festival der Alten Musik, Innsbruck; organo animato (h. 9 m.), nave Zaandam 2000; testa della regina egizia Tye (h. 3 m.) 2000, Metropolitan Museum, New York; macchina scenica, musical Le Petit Prince, Parigi e Montreal 2003; testa a due facce (h. 6 m.) 2008, musical Cléopâtre, Parigi; elementi scenografici di “Sogno di una notte di mezza estate”, Opera National de Nancy, 2008.

Nel 1991 inaugurano a Marsiglia l’Atelier of Monumental Ephemere Art, finanziato dal Ministero della Cultura e dalla città, per la formazione di eventi ed arti effimere. Corinne e Gilbert hanno avuto uno studio di Decorazioni Scenografiche a Pietrasanta, trasferito poi a Capezzano Pianore; si sono avvalsi della collaborazione saltuaria dei Laboratori Franco Cervietti e Scultori Associati di Pietrasanta. In Versilia partecipano alle rassegne “Di borgo in borgo” 1997, Camaiore e a “Studi Aperti” 2000, Pietrasanta. Numerose le loro realizzazioni per le mascherate ed i carri nell’ambito del Carnevale di Viareggio 1978-1988, 1999, 2004-2009, per cui hanno vinto il I Premio Carri di I Categoria nel 1988 e nel 2004 e il Premio CarnivalSatira nel 2009.

Muore nella notte tra il 30 giugno e il 1° luglio, proprio all’indomani della consegna dei bozzetti per il prossimo Carnevale di Viareggio.


Le immagini pubblicate nella TimeLine sono state estratte dal sito www.lasocietadellarte.com

Timeline