"Originariamente arrivai a Pietrasanta per il bronzo, ma appena vidi il marmo, l'idea che si potesse lavorare con questo materiale difficile fu irresistibile"
Helaine Blumenfeld

Biografia

Dopo aver conseguito un Ph.D. in Filosofia alla Columbia University di New York nel 1964, nel 1965 si reca a Parigi per studiare scultura con Ossip Zadkine. Presenta la sua prima personale al Palais Palfy a Vienna nel 1966, e poi un'altra alla Chapman Gallery di New York nel 1968. Nel 1969 è al Palais Royale di Parigi con la Galerie Jacques Casanova e nel 1970 partecipa alla mostra della Bonino Gallery di New York (che le dedica una retrospettiva nel 1976). Da questo momento in poi partecipa a diverse mostre collettive, tra cui le principali: Kettle's Yard Gallery, Cambridge 1973; FIAC, Grand Palais, Parigi (Jacques Kaplan Galerie, 1978); Aberbach Fine Art, Londra 1980; "Masters of Modern Sculpture", Galerie am Lindenplatz, Lichtenstein 1992; "Four American Sculptors Working in Britain", Sainsbury Centre for the Visual Arts, Norwich (1981, cura e partecipazione); "Sculpture in the Garden", Harold Martin Botanic Garden, University of Leicester (2002, 2003, 2006, cura e partecipazione, da cui riceve il riconoscimento "Honorary Doctor of Letters"); Chelsea Flower Show, Londra (RHS, 2006).

Diventa membro dell'Arts Council of Great Britain Visual Arts dal 1981 al 1988 e nel 1982 viene pubblicato "The Sculpture of Helaine Blumenfeld" a cura di Edward Lucie-Smith. Nel 1993 viene eletta membro della Royal Society of British Sculptors, di cui nel 2000 diventa FRBS ("Fellow") e nel 2004 Vice Presidente. Nel 1998 esce "Mythologies: The Sculpture of Helaine Blumenfeld" di Nicola Upson. Fra le numerose mostre personali si ricordano: "Henry Moore-Helaine Blumenfeld: Dialogue" 1985 e 1987, Alex Rosenberg Gallery, New York; Coventry Whitefriars 1985-1986; Leinster Fine Art di Londra 1988; CCA Gallery, Cambridge 1992; Albemarle Gallery, Londra 1997; Galerie Roenland, Oslo 2000, 2004; Wimpole Hall, National Trust, Cambridge 2001; Royal Society of British Sculptors 2003, 2008; SG Gallery, Londra 2004; Galleria Robert Bowman Modern, Londra 2006, 2008; Het Depot, Wageningen, Olanda 2007.

Le sue opere sono collocate in diversi spazi pubblici e privati, tra cui: a Cambridge presso il Municipio, Sinclair Research, Unex Building, Clare Hall College; in Inghilterra al Beaumont Center di Coventry, Capital & Counties di Londra, Leicester University, Cass Sculpture Foundation di Goodwood; a New York al Lincoln Center e Madison Square Garden; Federal Government Plaza, Milwaukee, WI; British Petroleum Headquarters, Bruxelles; Princeton, New Jersey; Royal Carribean Cruise Line; Het Depot, Wageningen, Olanda; Newport News Public Art Foundation, Virginia. Dal 1972 lavora presso i Laboratori Stefano Giannoni, Roberta Giovannini, Marcello Giorgi, Studio Sem, le Fonderie Enrico e Giovanni Tesconi, e Mariani di Pietrasanta. Prende parte a numerose mostre, di cui si ricordano le principali personali: "Myth & Metaphor" 1994 e "New Sculptures: Transformation" 2002, Galleria La Subbia, Pietrasanta; "Psyche and Eros" 1997, Pietrasanta; "DonnaScultura" I edizione 2003, Centro Culturale L. Russo, Pietrasanta. Nel 2007 le viene conferito il Premio Internazionale Pietrasanta e la Versilia nel Mondo.


Le immagini pubblicate nella TimeLine sono state estratte dal sito del Museo dei Bozzetti www.museodeibozzetti.it

Timeline