Opera complessa ed affascinante sul piano narrativo, raffigura la tensione trattenuta di un individuo seduto trepidante per terra, in un ambiente naturale, scavato nella roccia. Lo stesso individuo in piedi, fuoriesce con slancio dalla materia candida del marmo, proiettandosi verso una dimensione futura. Una visione dinamica dell'umanità che supera i propri timori, di una nuova identità e una nuova speranza per l'uomo contemporaneo. La scultura è creata dallo scultore Giuliano Vangi su commissione del Museo di Hakone. Per la sua realizzazione è stato utilizzato un unico blocco di marmo successivamente frazionato in due parti e modellato presso il laboratorio di scultura di Massimo Galleni a Pietrasanta. Prima di essere trasferita in Giappone, nel 2004 l'opera è stata esposta alla Rotonda di Via Besana, Milano con altre dieci sculture ed una quarantina di disegni in occasione di una mostra che illustrava il percorso creativo dell'artista, scultore che coniuga la tradizione della figurazione italiana con una ricerca stilistica che pone sempre l'umano al centro della propria opera.

Link utili:

  • www.gallenimassimo.it
  • it.wikipedia.org/wiki/Giuliano_Vangi
  • www.studiocopernico.com/it/gli-artisti-biografie/giuliano-vangi.html 
  • www.hakone-oam.or.jp/english_/collection.html
  • www.digital-images.net/Images/Siena/SheWolf_GiulianoVangi_6069.jpg
  • www.hermitagemuseum.org/html_En/04/b2003/hm4_1_v_2.html
  • www.flickr.com/photos/petitshoo/70467219/in/photostream/
  • www.comune.milano.it/dseserver/webcity/comunicati.nsf/weball/878298D24E31296EC1256EBD00586D25
Titolo Il Grande Racconto
Tipologia Scultura (250x420x330 cm)
Data 2003/2004
Luogo Hakone (Giappone)
Committente Museo di Hakone
Architetto/Artista/Designer Giuliano Vangi (scultore)
Tipo materiale Marmo Bianco di Carrara
General Contractor Giuliano Vangi (scultore)
Tipologia d’intervento Estrazione blocco unico di marmo (160 t) e taglio in due frazioni in cava. Trasporto e modellatura dei due blocchi in laboratorio. Assemblaggio dei due blocchi conservando le venature originali continue presso il Museo di Hakone in Giappone
Prestatore d’opera Massimo Galleni

Galleria Fotografica