Opera plastica dalle dimensioni monumentali e dal potente impatto espressivo. Realizzata in pietra di Vratza, rappresenta un uomo e una donna seduti in un paesaggio, il quale, assorbendoli, si solleva tramutandosi in un albero poderosamente radicato e dalla chioma arcuata sotto cui si accinge a passare la coppia protagonista. "Percorso", e l'altra grande scultura di Giuliano Vangi "Agorà", sono state presentate presso il Centro Materima di Casalbeltrame, Novara, nel 2008, in anteprima mondiale prima della loro partenza per Seul. Dopo questa anteprima assoluta – unica tappa espositiva in Italia – le sculture sono partite per la capitale della Corea del Sud, dove sono state posizionate all'interno di due esclusivi parchi-scultura. Il trasporto e l'installazione di "Percorso" a Seul sono stati realizzati in collaborazione con la ditta Maggi Autotrasporti, specializzata nel trasporto di sculture, e lo scultore Massimo Galleni di Pietrasanta.

Link utili

  • www.materima.it/it/mostre/vangi-due-sculture-per-seoul.html
  • www.gallenimassimo.it 
Titolo Percorso
Tipologia Scultura (300×10,51×4,14 cm)
Data 2005/2007
Luogo Seul (Corea del Sud)
Committente Parco-scultura di Seul
Architetto/Artista/Designer Giuliano Vangi (scultore)
Tipo materiale Pietra di Vratza
General Contractor Giuliano Vangi (scultore)
Tipologia d’intervento Trasporto ed installazione dell’opera presso il parco-scultura di Seul
Prestatore d’opera Maggi Autotrasporti di Alessandro Maggi, Massimo Galleni

Galleria Fotografica