La nascita del laboratorio di stampa “Malbacco” è legata ad un aneddoto molto particolare, protagonisti una trattoria a Malbacco e un tornio inutilizzato. Riccardo e Marcello Tommasi, vedendolo e conoscendo già la tecnica dell’incisione, pensarono che potesse essere utilizzato come torchio calcografico e convinsero l’amico Alvaro Galleni ad aprire una stamperia d’arte. Aiutato inizialmente dal figlio maggiore Riccardo – poi insegnante di incisione all’Accademia di Brera a Milano e a Carrara – a partire dal 1972 insegnerà ad Aldo il mestiere e nel 1978 quest’ultimo ne assumerà la titolarità. Nel 1996, dopo la morte di Alvaro, lo studio viene trasferito nel palazzo della famiglia Tommasi in Via Garibaldi 38 e successivamente in Via delle Iare, sempre a Pietrasanta.

La stamperia d’Arte utilizza la tecnica classica e sperimentale della tradizione calcografica. Viene utilizzato il  più classico torchio a stella per creare artigianalmente stampe fine-art. Si incidono lastre metalliche che possono variare dallo zinco al rame, utilizzando la tecnica desiderata: acquaforte per una resa pulita e grafica, acquatinta classica per ottenere effetti simile all’acquarello, acquatinta allo zucchero per marcare la gestualità del segno, ceramolle per un segno morbido e sgranato etc. La stampa, infine, viene realizzata su pregiate carte cotone, come ZerKal, Hahnemuehle e Magnani.

Attività: Stamperia

Indirizzo: Via delle Iare, 16/a
55045 – Pietrasanta (LU)

Telefono: +39 339 7471222

E-mail: aldo.galleni@gmail.com

—————————————————————————————————————————–

Le informazioni contenute in questa scheda biografica sono state fornite dalla stamperia Aldo Galleni, dal sito www.artigianart.org
Le immagini contenute nella Timeline sono state fornite dall’artista

Galleria Fotografica