La collezione permanente del Museo si è costituita in seguito alla donazione dell’imprenditore Carlo Bilotti al Comune di Roma di 23 opere tra dipinti, disegni e sculture. Il nucleo più consistente comprende 18 lavori di Giorgio de Chirico. Completano il nucleo originario della collezione "L’estate" di Gino Severini, 1951 e il "Cardinale" di Giacomo Manzù, 1965. A questo primo nucleo si sono aggiunte negli ultimi anni opere di Pietro Consagra, Chiara Dynys, Timothy Greenfield-Sanders e Marcello Pucci.

Nome Museo Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese
Luogo Roma (Italia)
Legame con il territorio

Tra le opere acquisite dal Museo che ha sede presso l'Aranciera di Villa Borghese, si trova la scultura "Suspended Space" di Paolo di Capua, artista romano che dal 1983 frequenta i laboratori di Pietrasanta per realizzare parte dei suoi lavori in pietra e marmo. Il Museo conserva inoltre opere dell'artista siciliano Pietro Consagra, periodicamente attivo nelle zone di Pietrasanta e Versilia

Indirizzo / contatti

Museo Carlo Bilotti, Aranciera di Villa Borghese
Viale Fiorello La Guardia, 6 Roma, Italia
www.museocarlobilotti.it

Galleria Fotografica