Il Museo dei Bozzetti “Pierluigi Gherardi” viene fondato nel 1984 a Pietrasanta su iniziativa di Jette Muhlendorph, che dal 1973 colleziona modelli e lavori degli artisti attivi in loco. È un istituto dalle caratteristiche del tutto peculiari il cui centro è, naturalmente, l’arte principe dell’area apulo-versiliese, la scultura, che vanta più di 500 anni di storia, a partire dall’opera di Michelangelo Buonarroti. La collezione del Museo comprende ad oggi oltre 700 tra bozzetti e modelli, realizzati prevalentemente in gesso, e donati da circa 350 artisti sia italiani che stranieri. I bozzetti sono in scala ridotta mentre i modelli di dimensioni reali, e rappresentano il nucleo embrionale di quella che sarà poi l’opera d’arte compiuta, la sua genesi e il suo sviluppo.

Il Museo si distingue anche per la sede di altissimo livello storico-artistico, l’ex convento di Sant’Agostino a Pietrasanta. Nel 2000 è stata inaugurata una sede distaccata presso gli ex magazzini della Cooperativa di Consumo in Via Marconi, chiamata Museo dei Bozzetti 2. Sono qui raccolti circa 300 dei bozzetti della collezione museale, divisi tra la Sezione contemporanea, la Galleria del Disegno degli Scultori, la sezione Donna Scultura e la sala del Primo Novecento. La struttura comprende inoltre una ricostruzione di ambienti di lavoro artigianale e l’Atelier didattico.

Nome Museo Museo dei Bozzetti Pierluigi Gherardi
Luogo Pietrasanta, Italia
Legame con il territorio

Raccoglie i bozzetti preparatori e i modelli utilizzati dagli artisti che da tutto il mondo giungono a Pietrasanta per lavorare sui marmi delle cave locali e per avvalersi dell'esperienza artigiana dei laboratori di scultura e delle fonderie d'arte

Indirizzo / contatti

Chiostro di Sant'Agostino
Via S. Agostino 1 – 55045 Pietrasanta (Lucca) 
tel +39.0584.795500
info@museodeibozzetti.it
www.museodeibozzetti.it

Museo dei Bozzetti 2
Ex magazzini della Cooperativa di Consumo,
Via Marconi 5 – 55045 Pietrasanta (Lucca)
Temporaneamente chiuso
 

Galleria Fotografica