Tra le gallerie di arte contemporanea più popolari del mondo e luogo più visitato di Londra, subito prima del British Museum, la Tate Modern Gallery, accoglie la collezione permanente dedicata ai movimenti d'avanguardia del primo 1900, tra cui cubismo e futurismo, opere risalenti al periodo surrealista, dipinti e sculture europee e americane degli anni '40 e '50 e il genere rivoluzionario dell'Arte Povera nato negli anni '60. Oltre 60.000 sono, inoltre, le opere esposte a rotazione in mostre speciali. Il successo della Tate è dovuto anche all'edificio: la Bankside Power Station, una centrale elettrica costruita tra il 1947 e il 1963, chiusa nel 1981 e trasformata in galleria dagli architetti svizzeri Herzog e De Meuron, conservando della vecchia struttura la ciminiera centrale, mentre sul tetto è stata aggiunta una sorta di enorme teca in vetro alta due piani.

Nome Museo Tate Modern Gallery
Luogo Londra (UK)
Legame con il territorio

Nel 1978 Henry Moore dona alla Tate Gallery molte delle sue sculture, presentate in occasione di una mostra organizzata dall’Arts Council of Great Britain sulla sua opera alla Serpentine di Londra. Nelle collezioni permanenti della Tate Gallery si trovano, inoltre, opere di Jean Robert – Iposteguy che – come Moore – negli anni '60 anni lavora periodicamente in Versilia

Indirizzo / contatti

Tate Modern Gallery
Bankside, Queen's Walk, Londra
www.tate.org.uk

Galleria Fotografica