Documentari sull’arte “Canova”

Mercoledì 25 marzo alle ore 17:00, il terzo appuntamento con la proiezione dei documentari d’arte.

“Canova è gravido di futuro e carico di passato: da questo nasce qualcosa di straordinario che riesce a fermare il tempo”. (Vittorio Sgarbi)

Documentario che, partendo da Possagno e Venezia e attraverso le principali capitali europee, passa in rassegna la vita e le opere del massimo esponente del Neoclassicismo in scultura, in testimonianza di un periodo di passaggio, quello in cui Canova ha vissuto con lo sguardo rivolto all’arte sublime dell’antichità, reinterpretata dal grande artista sotto l’influsso dell’epoca e dei grandi cambiamenti a lui contemporanei.

Il racconto per immagini realizzato con le tecniche di ripresa 8K HDR, mostra i dettagli che difficilmente si possono cogliere da un punto di vista abituale, catturando in questo modo i punti di vista inediti, quelli dell’artista stesso durante la realizzazione dei suoi capolavori.

Intervengono con l’introduzione e con il racconto, attraverso le sculture, della vita di Canova, rispettivamente:
→ Vittorio Sgarbi, presidente della Fondazione Canova di Possagno
→ Mario Guderzo, direttore del Museo e della Gipsoteca di Possagno

→ Regia: Francesco Invernizzi
→ Anno: 2018
→ Durata: 96 min

Ad introdurre la proiezione Alessandro Romanini, Curatore di arte contemporanea e Docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara
Si ringrazia per la gentile concessione Magnitudo Film

 

 

 

 

 

ph Andrea D’andreti Pixabay Amore&Psiche
ph Giada Rossi Pixabay Amore&Psiche dettaglio

INGRESSO LIBERO, è gradita la prenotazione

Post recenti