Michelangelo al tempo di Pier Soderini: il David e il Tondo Doni

Antonio Natali, direttore della Galleria degli Uffizi dal 2006 al 2015, ha pubblicato nel 2014, in occasione dei 450 anni dalla morte di Michelangelo, il libro “Michelangelo agli Uffizi, dentro e fuori”.

Nelle pagine del volume si propone una lettura nuova di due tra le opere michelangiolesche più celebri: la Sacra Famiglia, nota come Tondo Doni (che è fra i più importanti dipinti conservati agli Uffizi) e il David, oggi esposto nella Galleria dell’Accademia di Firenze, ma originariamente (1504) collocato sull’arengario di Palazzo Vecchio, proprio di fianco agli Uffizi, dove tuttora è presente in copia.

Oggi, nell’ambito del ciclo di incontri per i 500 anni della venuta di Michelangelo in Versilia, Natali tornerà a raccontare un Michelangelo diverso da quello per cui viene di solito cercato, un Michelangelo lontano dal feticismo promosso e sostenuto dall’industria turistica, un artista che costantemente pone importanti interrogativi a chi invece lo guarda solo per sbalordire.

Relatori: Antonio Natali, ex Direttore Galleria degli Uffizi e scrittore
Introduce Alessandro Romanini, Curatore di arte contemporanea e Docente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara

Il Convegno è inserito nel ciclo di incontri “Sulle orme di Michelangelo: dal passato alla contemporaneità”
Supporto scientifico: Promo PA Fondazione
Con la collaborazione dell’Accademia delle Arti del disegno
Patrocinato dai Comuni di Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza, Stazzema

INGRESSO GRATUITO | PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Orario 18:00 – 20:00

 

Recent Posts