La bellezza non muore – Ilaria Del Carretto

Spettacolo teatrale di e con Elisabetta Salvatori, accompagnata da Matteo Ceramelli alla chitarra e violino in scena al MuSA sabato 26 maggio 2018 il MuSA.

E’ un racconto che gira intorno alla vita di Ilaria del Carretto, moglie di Paolo Guinigi, signore di Lucca, conosciuta per la scultura che le fece Jacopo della Quercia.
E’ la storia di una giovane sposa che muore di parto.
Di un marito disperato, che vuole sia il marmo a custodire la memoria della sua amata e chiede all’artista che renda la pietra calda e morbida come un abbraccio.
La storia di un amore, di un viaggio, di una vita che si schiude alla speranza, alle novità, ai fasti di una corte, e poco dopo muore.
Ma sopratutto è un omaggio, all’arte, alla bellezza che non muore.
La bellezza degli occhi innamorati,
la bellezza di Lucca, l’armonia delle sue mura, il Volto Santo,
la bellezza come valore che supera le mode e resta.
Si parla degli stati d’animo che provò Jacopo della Quercia mentre eseguiva la scultura, del suo brutto carattere, delle sue mani impolverate e della sua commozione davanti all’opera finita.
E’ una storia d’amore di tempi lontani, ma che arriva al cuore dritta,
vibrante, vicina, con parole a volte di poesia, a volte di preghiera, struggente e vera.

Post recenti