Concorso MODARTE 2018 – L’Arte del Ricamo e del Merletto

Si tiene al MuSA il 21 aprile alle ore 21:00 la sfilata di chiusura dell’undicesimo concorso MODARTE, organizzato dal Comune di Pietrasanta e dal Liceo Artistico Stagio Stagi, in collaborazione con la Scuola Moda Cesena. L’obiettivo del concorso è quello di scoprire, dare visibilità e valorizzare stilisti che progettano e autoproducono abiti, oltre a portare il ricamo e il merletto nella moda, per contribuire a divulgare ed innovare, in modo del tutto personale, la tradizione delle arti applicate.

La scelta del MuSA per la sfilata finale nasce dalla collaborazione consolidata, che esiste ormai da molti anni, tra il museo stesso e il Comune di Pietrasanta. E’ la prima volta che il concorso finale della manifestazione è ospitato al MuSA ed è la prima volta che il MuSA ospita una sfilata di moda. La scelta del MuSA consente di armonizzare l’evento, di creare cioè un collegamento tra il centro storico e la marina. Le tecnologie presenti nel museo hanno lo scopo di dare alla sfilata un carattere di multimedialità e di innovazione in grado di far risaltare e valorizzare il lavoro degli stilisti: un allestimento ricercato attraverso proiezioni video appositamente montate per girare sugli otto schermi del MuSA accompagnerà infatti le modelle e gli abiti in gara.

Sono ben 88 i modelli provenienti da stilisti di tutta Italia che sfileranno al MuSA. In palio il premio di vincitore assoluto, assegnato lo scorso anno allo stilista Giovanni Cirillo della provincia di Caserta. Protagonisti anche i gioielli realizzati all’interno del progetto “L’accessorio nel sistema moda”, avviato nel 2017 dalla sezione Design del Liceo Artistico Stagio Stagi in collaborazione con la Scuola Moda Cesena.

Per questa sesta edizione del concorso parteciperanno due associazioni, quattro istituti scolastici con 37 allievi organizzati in “gruppi di stile” e 18 stilisti, per un totale di 88 bozzetti selezionati. I partecipanti provengono da tutta Italia: Pisa, Cefalù, Alessandria, Gela, Cesena, Monza, Agrigento, Livorno, Sarzana, Ravenna, Caserta, Napoli, Massa, Carrara, Bologna, Rieti. Nato come evento collaterale della mostra-laboratorio “L’Arte del Ricamo e del Merletto”, giunta quest’anno alla undicesima edizione, il concorso negli anni si è ampliato e ha raggiunto altissimi livelli qualitativi fino a diventare il vero e proprio fulcro della manifestazione che si configura come il più importante appuntamento nazionale dedicato a questa antichissima arte.

La manifestazione nel suo complesso prevede, oltre al concorso MODARTE, altri eventi e mostre.

La Mostra-Laboratorio, in primis, che si terrà dal 20 al 22 aprile e che si concluderà con la giornata delle ricamatrici e merlettaie. 49 gli espositori provenienti da tutta Italia che nelle tre giornate riempiranno la Villa de La Versiliana e le tensostrutture esterne. Dimostrazioni pratiche all’interno degli stand, corsi, momenti di approfondimento dedicati a tutti gli appassionati, esperti e neofiti. Esposti ricami artistici, merletti, manufatti a punto croce e di pizzo, tombolo, macramè, chiacchierino, ma anche manufatti realizzati con il telaio manuale, bottoni e perle: tecniche e “punti” attraverso le quali i maestri ricamatori creano tovaglie, centrini, tende, bracciali, biancheria, cuscini ed i più raffinati manufatti che ornano ed impreziosiscono abitazioni, ville, palazzi e non mancano mai nelle case. Sono tantissime le esperienze e le eccellenze in vetrina.

Il Premio Social Style, assegna al termine di una sfilata virtuale che vedrà gareggiare le tre categorie in gara: associazioni, istituti scolastici e singoli stilisti. C’è tempo fino al giorno della sfilata, stavolta quella reale, il 21 aprile, per votare il proprio bozzetto preferito; a colpi di “mi piace” sarà decretato il vincitore del “Premio Social Style”, sezione “popolare” del Concorso. La giuria tecnica della serata, invece, composta da esperti del settore, valuterà la qualità dei prodotti, i materiali, il confezionamento, l’innovazione e individuerà l’abito vincitore assoluto del “Premio Pietrasanta ModArte”.

La prima mostra mercato Arte nelle Mani, ospitata negli spazi de La Versiliana, evento collaterale curato dall’Associazione Cose Vive, dove saranno presenti opere dell’ingegno creativo; borse e accessori con lavorazione ai ferri, prodotti a decupage, bambole create in ceramica e dipinte a mano, orecchini cuciti a mano con un’antica tecnica est europea e orientale, sassi dipinti a mano, lanterne relizzate interamente a mano con legno, vetro e ferro, accessori creati con ceramica raku, mobili realizzati da porzioni di ulivo, cucito creativo per bambini, pupazzi realizzati all’uncinetto e con lana cardata, cucito creativo, intrecciati di piante palustri, scarpine per neonato ad uncinetto. 16 gli espositori in questa sezione dell’evento.

Altra novità sarà la fiera promozionale con piante, fiori, prodotti enogastronomici, articoli attinenti il mondo del ricamo, articoli tessili e per l’igiene personale, mercerie e oggettistica creativa.
Sette gli stand che esporranno i loro prodotti in questa sezione: Bergamasco s.a.s. con merceria, tessuti, articoli per il ricamo, filati ed editoria specializzata; Pieri Gemma con prodotti di gastronomia, prodotti da forno, torte e biscotti; Il Formaggio s.a.s. di Poli Maria Grazia con prosciutto “Bazzone”, biroldo della Garfagnana, pane con patate del Presidio “Slow Food”, farro della Garfagnana, salumi e formaggi della Valle del Serchio; Niemen Daniela con Crepes, zucchero filato e pop corn; Sacchetti Massimo con i propri dolciumi; Fiorista Lazzarini s.a.s. di Del Carlo Catia & C. con fiori, piante e complementi da giardino; Palmiotto Ripalta Francesca con spugne vegetali, cosmetica naturale, cuscini traspiranti ricavati dalla zucca luffa e prodotti in allume di rocca.

Galleria fotografica della sfilata MODARTE PIETRASANTA

 

 

Post recenti