Pietrasanta, le colline, il mare, l’ospitalità.

Pietrasanta fu fondata nel 1255 dal nobile milanese Guiscardo Pietrasanta. La sua posizione strategica era un punto di passaggio importante della Via Francigena, e soprattutto la sua ricchezza di risorse agricole e minerarie l’hanno resa per molti secoli un obiettivo di conquista per le grandi dinastie toscane. Pietrasanta è considerata oggi una perla della Versilia. Meta turistica di fama mondiale, offre scenari mozzafiato a chiunque vi si rechi: il bianco marmoreo dei monti a contrasto con il blu del mare e il verde della natura rigogliosa che la circonda, la rendono unica agli occhi di chi passa. Pietrasanta, vero e proprio museo a cielo aperto, è in grado di soddisfare tutte le esigenze del turista moderno: “passeggiate culturali” per le vie del centro storico, visite ad importanti laboratori d’arte, gallerie e musei gustando i veri sapori della tradizione toscana, divertenti serate in centrali locali giovanili, e ancora passeggiate in montagna o in collina, senza dimenticare la possibilità di ritagliarsi preziosi angoli di relax al mare. Grazie alla presenza di importanti giacimenti marmiferi e di altri materiali come bronzo e ferro, Pietrasanta attrae da sempre personalità di rilievo, da Michelangelo a Canova, fino ad essere tutt’oggi una meta ambita per artigiani, scultori ed artisti contemporanei, che all’interno dei loro laboratori riproducono copie di sculture classiche, oggetti religiosi e cimiteriali, fino al design. Welcome to Pietrasanta!

Pietrasanta - Maggio 2010

Pietrasanta - Agosto 2011